• La fenomenologia in Italia (II): Bruno Callieri, Lorenzo Calvi, Danilo Cargnello

  • Psicoanalisi ed epistemologia (II) : Resnik, Rosenfeld, Segal, Searles

  • Modificazioni fenomenologiche del setting psicoanalitico: il ruolo dell’osservatore nello studio dei fenomeni

  • Intersoggettività e linguaggio in psicoterapia psicoanalitico esistenziale

  • Fondazioni antropologiche della psicoterapia psicoanalitico esistenziale

  • Reificazione della persona nel metodo naturalistico e l’alternativa scientifica del metodo fenomenologico

  • La “malattia mentale” come esperienza umana dotata di senso

  • La centralità della nozione di intenzionalità

Testi di riferimento

BENEDETTI G.: Alienazione e personazione nella psicoterapia della malattia mentale, Boringhieri, Torino,1980.

BINSWANGER L. : Sulla psicoterapia. In Per un’antropologia fenomenologica, Feltrinelli, Milano, 1970.

BINSWANGER L.: La psichiatria come scienza dell’uomo. Ponte alle Grazie, Firenze, 1992.

BORGNA E. (1973). Fondazioni antropologiche della psicoterapia, Rivista sperimentale di Freniatria, XCVII, 5.

CALLIERI (1989). Riconsiderando il rapporto fra psicoanalisi e antropologia esistenziale. In Peresson L. (a cura di). Quale psicoterapia? CISSPAT, Padova.

RESNIK S. (1996). L’esperienza psicotica. Bollati Boringhieri, Torino.