Docenti: Simone Donnari, Angelo Malinconico, Giuliana Nataloni, Maurizio Peciccia, Ilaria Persiani, Giovanni Smerieri.

  • Lo psicoterapeuta di fronte alle psicosi
  • Principio del piacere e psicosi
  • Approccio psicodinamico ai disturbi cognitivi degli schizofrenici
  • Il simbolo schizofrenico nel contesto dialogico della psicoterapia
  • L’allucinazione nella dimensione della psicopatologia dinamica delle psicosi
  • La psicosi da traslazione nella psicoterapia della schizofrenia cronica
  • La psicoterapia del delirio come modello del rapporto con il paziente mentale
  • Identificazione ed identità nel rapporto tra paziente schizofrenico e psicoterapeuta individuale
  • La psicoterapia configurante delle psicosi
  • Il disegno speculare progressivo nella psicoterapia delle psicosi
  • La psicoterapia di gruppo delle psicosi

Testi di riferimento

    • Anzieu D.: Le Moi-Peau. Dunod, Paris 1985. Tr. It.: l’Io pelle. Borla, Milano 1987.
    • Balint M.: Early Development States of the Ego, 1937. Trad. It. Primi stadi di sviluppo dell’Io. L’amore oggettuale primario, in L’amore primario, gli inesplorati confini tra biologia e psicoanalisi, Guaraldi, Rimini 1973, 133-9
    • Benedetti G.: Alienazione e personazione nella psicoterapia della malattia mentale. Einaudi, Torino, 1980.
    • Benedetti G., Peciccia M.,: Sogno Inconscio, Psicosi. Metis.
      Chieti. 1995
    • Bion W.R. (1967) Analisi degli Schizofrenici e Metodo Psicoanalitico. Armando 1979
  • Bleuler E.: Dementia Praecox oder Gruppe der Schizophrenie.1911. Trad. it., Dementia praecox o il gruppo delle schizofrenie. La Nuova Idea Scientifica, Roma 1985.
  • Freud S.:Das Ich und das Es, 1922. Tr. it. L’Io e l’Es, OSF, VOl 9, 611-5; GW, Vol.XII, 253; SE, Vol. XIX, 26;